scienceforpassion

blog: Science for passion

scienceforpassion

Mi chiamo Tania Tanfoglio e insegno da novembre 2006.
Da settembre 2009 insegno anatomia, igiene e dermatologia presso un centro di formazione professionale.
Da maggio 2010 scrivo un blog di divulgazione scientifica con l’intento di appassionare i miei lettori alle scienze. Cerco di scrivere post con un linguaggio semplice e comprensibile e, per questo motivo, ritengo che la maggior parte degli articoli pubblicati possano essere utili anche da un punto di vista didattico.
Cordiali Saluti,
Tania Tanfoglio

da bdLink commento n.71
Science for passion

Nobel per la Fisica

Stoccolma, 13:27
NOBEL FISICA: A FERT E GRUENBERG PER MINI HARD DISK

«Il Nobel per la fisica e’ stato assegnato alllo scienziato francese Abert Fert e al tedesco Peter Gruenberg per la scoperta dell’effetto di magnetoresistenza gigante (Gmr), fondamentale per la realizzazione di hard disk in miniatura. Grazie al Gmr, infatti, e’ stato possibile sviluppare drive per dischi rigidi con grandi capacita’ di immagazzinamento, dell’ordine di gigabyte, oggi utilizzati comunemente per computer, lettori Cd e videocamere.  … »

fonte: La Repubblica.it

… anche per loro siamo qui …

Recupero debiti scolastici

Recupero debiti scolastici, il 31 agosto ultimo appello e comunque prima che inizi l’anno scolastico

Roma, 03 ottobre 2007
Scatterà il 31 agosto l’ora “x” per gli studenti delle scuole superiori che dovranno dimostrare di aver superato i debiti scolastici. E comunque non oltre la data di inizio delle lezioni dell’anno scolastico.

Il Ministro della Pubblica Istruzione, infatti, ha firmato oggi il decreto che introduce le nuove modalità di recupero dei debiti formativi nelle scuole secondarie superiori.

continua a leggere in  Ministero della Pubblica Istruzione
Decreto recupero debiti

Un ponte tra Università e blogger

Splinder (03/10/2007) Splinder, in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia e il Centro di Eccellenza per la Ricerca Didattica e la Formazione Avanzata, lancia il progetto Ibrid@menti, un laboratorio sperimentale in cui si aprirà un confronto tra l’Università e i blogger. Il progetto avrà come punto di incontro il blog Ibrid@menti ospitato sulla nostra …

Leggi ancora

Cultures Meeting Cultures in Online Distance Education

L’ Università degli Studi di Milano organizza una conferenza tenuta dal "guru" dell’elearning, prof. Michael Grahame Moore.

Tipo di evento: conferenza
Data: lunedì 23 maggio
Luogo: Università degli Studi di Milano, Sala di rappresentanza, via Festa del Perdono 7
Ore: 11:00

Destinatari: accademici, studiosi e professionisti dell’eLearning; laureandi e dottorandi in Scienze della Formazione e della Comunicazione; dirigenti di aziende specializzate nell’ambito della formazione e della produzione multimediale.

Enti organizzatori: Ctu (www.ctu.unimi.it), il centro per l’eLearning dell’Università degli Studi di Milano.
Il seminario è organizzato nell’ambito delle attività della Scuola "New Media in Education" (http://newmine.ctu.unimi.it), un ciclo triennale di conferenze pubbliche e workshop a numero chiuso ideato grazie alla collaborazione tra il Ctu e il New Media Lab dell’Università della Svizzera Italiana.

Relatore: prof. Michael Grahame Moore, Penn State University
Fondatore ed editor dell’American Journal of Distance Education, Michael G. Moore (http://www.ajde.com/editor.htm) ha creato la prima importante comunità di interesse sui temi dell’online education DEOS-L (Distance Education Online Symposium) ed è stato per quindici anni direttore dell’American Centre for Study in Distance Education presso la Penn State University, dove ha istituito la prima serie di corsi universitari a distanza e dove tuttora insegna nei corsi online del World Campus. Il prof. Moore è ben noto nei circoli accademici come un’autorità nel campo degli studi sulla didattica a distanza, ma in realtà ha sempre unito al lavoro di sistematizzazione teorica una ricchissima esperienza nella pratica della progettazione, gestione e valutazione di progetti di formazione a distanza, mettendo a servizio la propria consulenza per numerose istituzioni accademiche, per la World Bank , per l’UNESCO, e per numerosi governi nazionali. Tra le centinaia di pubblicazioni di cui è autore ricordiamo il manuale Distance Education: a System View (in seconda edizione nel 2005) e l’Handbook of Distance Education (2003), uno stato dell’arte in cinquanta capitoli sui settori di ricerca della Distance Education.

Titolo lecture: Cultures Meeting Cultures in Online Distance Education
One effect of the evolution of distance education based on the World Wide Web and the Internet is the inclusion of a growing number of learners who participate in courses designed and delivered by American and European universities while living within a different social culture. American and European distance education is guided by certain theories, derived from American culture. The question raised in this presentation is the potential for teaching driven by these theories to conflict with the values that underpin the cultures of international students. After exploring the problem of cross cultural teaching and learning, we will report the results of a preliminary research study that sought the views of learners on this issue.

La lecture – della durata di 1 ora – si terrà in inglese, con servizio di traduzione simultanea. Al termine della lecture il prof. Moore sarà intervistato dal prof. Albert Sangrà Morer (Universitat Oberta de Catalunya), che darà avvio agli interventi del pubblico.

 
E’ gradita una cortese conferma di partecipazione: elearning@ctu.unimi.it

Direttore Ctu – Centro di servizio per le tecnologie e la didattica universitaria multimediale e a distanza
Universita’ degli Studi di Milano
via Celoria, 20 – 20133 Milano
Tel. +39-02-50314007
Fax +39-02-50314010