Carissima mtb,

Carissima mtb,
da non credere!Senti un po’.(Preparati perchè la sto prendendo alla larga)
Oggi pomeriggio,in macchia,sull’autostrada, di ritorno dall’università, …l’automobile praticamente conosce a memoria la strada e io…inizio a pensare,naturalmente ai blogs! Pensavo ad alcuni progetti che,dopo Gubbio, non sono più riuscita a portare avanti perchè, come ben tu dici, i bambini sono sotto pressione per verifiche, uscite, saggi a destra e a manca e noi…dietro a loro (o forse è il contrario?). Penso al progetto “caffè dei lettori”, con Teresa; ad alcune idee che ho in testa da realizzare con Carmelo o…associarmi alle sue ; a continuare il dialogo tra i miei bambini e i ragazzi di Carla;ai blog che sono ancora nella mente e nei desideri di molti miei bambini, ma che potranno essere realizzati…chissà quando.
Ma se da un lato, mi stavo rammaricando per tutto questo, dall’atro,confidando nella comprensione dei miei amici e nella comune volontà di procedere,insieme, in questa sperimentazione e ricerca didattica, mi entusiasmava il fatto che avremmo potuto programmare,con calma, attività didattiche per il prossimo anno scolastico.

Teresa, Carmelo, Carla, siete d’accordo?

Inoltre il mio Preside, recentemente, mi ha chiesto di illustrare in un collegio docenti il percorso della mia (la nostra, dico io)esperienza sull’uso del blog a scuola perchè diventi patrimonio di tutto l’istituto. Praticamente, poter gettare le basi per un futuro “progetto blog”

Credo che sia venuto,almeno per me, il momento di riflettere sull’esperienza fatta: l’utilizzo del blog nella didattica comporta un cambiamento sostanziale del mio modo di programmare, di lavorare con i ragazzi, di pormi prioritariamente alcuni obiettivi piuttosto che altri, ne sono comunque felice perchè si tratta di un cambiamento qualitativamente migliore.

Andiamo avanti,siamo solo agli inizi!!! Un caro saluto a tutti!!! Leila

15 pensieri su “Carissima mtb,

  1. Carissima Carla, ho letto il tuo progetto, molto interessante, ben articolato e fonte di tanti spunti da tener presente per il NOSTRO progetto . Mi piace l’idea dell’invito al poeta e critico letterario, Gianfranco Fabbri, è proprio ciò che io ritengo sia il “valore aggiunto” della rete:creare comunità d’apprendimento allargate! A prestissimo.Leila

  2. Sì Teresa,i nostri ragazzi si incontrenno sicuramente visto che utilizzerai splinder. L’dea del “blog delle vacanze” mi stuzzica parecchio! A presto!!!!!!Leila

  3. Cara mt il caffè è quasi pronto! Ho scelto Splinder e con questo terremoto ho avuto dei problemi. Oggi l’ho ritrovato con un template che non avevo scelto e che non mi piace. I template di base sono stati ridotti, voglio provare a misurarmi con il linguaggio HTML che non conosco.

    Cara Leila forse ce la faremo a far incontrare i nostri ragazzi prima della fine dell’anno scolastico!

    Carla, penso che il caffè dei lettori possa essere allargato alla Scuola Media. Sarebbe molto interessante, ma va progettato con cura.Nel mio Circolo sulla Lettura abbiamo sperimentato la continuità didattica tra la Scuola Materna e la Scuola Elementare ed è andata alla grande.

    Saluti carissimi a tutti! Teresa

  4. Carissima Teresa,

    aspetto con gioia l’apertura del blog “Il caffè dei lettori”. Mi sembra un’ideona, sicuramente ai miei ragazzi piacerà leggervi e…..parteciparvi. Che piattaforma hai pensato di utilizzare?Grazie!!!!Leila.

  5. Forse è la condivisione tra tutti noi che ci dà questa forma di “telepatia”.

    Ho letto i due articoli e credo che da quelli si possa cominciare a elaborare un progetto, con i contributi di tutti.

    mt

  6. Mi sembra che Leila e mtb siano in contatto telepatico

    Rispondo qui a tutte e due.

    L’estate scorsa ho elaborato il progetto per l’uso del Blog nella pratica didattica. Il Progetto Blog, che ho presentato al Collegio dei docenti, è ora inserito nel POF della mia scuola ed è pubblicato in Rete ai seguenti indirizzi:

    http://www.agliincrocideiventi.it/Ludus/progetto.htm

    http://www.agliincrocideiventi.it/Ludus/Aggiornamenti.htm

    Sono disponibile ad una verifica in comune sul lavoro svolto e ad una elaborazione – rielaborazione di un progetto per il prossimo anno, che tenga conto delle molte problematiche relative al ruolo dell’insegnante messe in luce dall’utilizzo del Blog nella didattica e delle difficoltà incontrate, escludendo quelle derivanti dalla situazione delle classi che con me hanno sviluppato il progetto.

    Come ho avuto già modo di dirvi, il lavoro col Blog è piaciuto molto ai genitori che l’hanno fatto presente anche alla Preside, che mi ha chiesto la disponibilità a tenere un corso di formazione – aggiornamento ai colleghi della mia scuola.

    Ho già predisposto una bozza dei contenuti, solo per quantificare gli interventi e poter stabilire un calendario di massima per settembre. Poi magari lo posto… ma è solo una bozza provvisoria su cui intendo lavorare, a questo punto, con l’aiuto di tutti

    carla

    PS. Qualcuno sa se riavremo i nostri “caratteri”

  7. Arrivoooo!!! Carissima Leila leggo solo ora la tua proposta perchè in questi giorni ho avuto qualche problema di famiglia. Sono d’accordo anche se un pò mi dispiace. Sono d’accordo con Carmelo sui tempi del progetto da presentare a Settembre. Poichè non riesco a stare ferma tra qualche giorno pubblicherò il blog “Il caffè dei lettori”. E’ il “compito” per le vacanze dei miei ragazzi. L’estate è il periodo migliore per leggere anche per loro, dato che di colpo si trovano ad organizzare le proprie giornate. Avere la possibilità di scambiare opinioni, consigliare un libro, comunicare emozioni possa rappresentare una piacevole attività. Che ne dite?

    Un saluto carissimo a tutti!!!

    Teresa

  8. Carissima Leila,
    mi trovi perfettamente d’accordo e sono molto curioso di mettere in comune le nostre idee per realizzare un progetto comune.
    In ogni caso direi che ci sono già due tappe da percorrere entro la fine di quest’anno scolastico: 1)illustrare al collegio docenti quello che abbiamo fatto finora. 2)cercare di mettere insieme un progetto per il prossimo anno da presentare entro settembre.
    Che ne dite?
    Carmelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.